A spasso tra i palazzi storici del Cairo

pubblicato in: All posts, Egitto, Medio oriente, Mondo | 0

Passeggiare al Cairo vuol dire scoprire palazzi che raccontano la storia di questo paese, quando la belle epòque parlava arabo. Vi raccontiamo qui 5 dei palazzi più belli e significativi della città, ce ne sono tantissimi altri e la lista sarebbe lunghissima, per ora scoprite questi.

Palazzo Yacoubian_Midan Talat Harb

tour-palazzi-storici-famosi-cairo-egitto (15)“La distanza fra il vicolo Behles, dove abita, e il suo ufficio a Palazzo Yacoubian non supera i cento metri, ma ogni mattina Zaki bey al-Dusuqi impiega un’ora per salutare gli amici che incontra lungo la strada”.

tour-palazzi-storici-famosi-cairo-egitto (14)Non è il fascino del palazzo in se, ma in tanti lo conoscono grazie allo scrittore egiziano Ala al-Aswani. Ne ha raccontato vizi e virtù dei suoi inquilini, colorandole di storie d’amore e fanatismo; un vecchio palazzo in demolizione che, cadendo come a “a fette”, svela nel suo crollo una geografia di stanze, oggetti, segni, colori, arredi che rivelano aspetti di vita di chi vi ha abitato. Forse è il libro più adatto per chi si approccia per la prima volta alla cultura egiziana moderna e al paese stesso.

Il palazzo si trova nella piazza circolare Talaat Harb, con i lunghi viali che si dipartono a raggiera, fiancheggiata da palazzi imponenti dall’ architettura eclettica ha rappresentato il centro della cultura egiziana di inizio novecento. Gli architetti sono stati tutti italiani, greci, francesi, armeni, perche’ queste comunita’ rappresentavano fino agli anni ’50 la classe dirigente del regno d’Egitto.

Godetevi Palazzo Yacoubian dall’esterno, osservando i movimenti della piazza e poi infilatevi nello stretto androne, magari salendo qualche rampa di scale. L’effetto è quello di entrare nel romanzo e chissà che non incrocerete qualcuno dei suoi protagonisti.

tour-palazzi-storici-famosi-cairo-egitto (16)

Palazzo Said Halim Pascià_Sharia Champollion

tour-palazzi-storici-famosi-cairo-egitto (6)Una delle figure più importanti per le opere, ma soprattutto per il rapporto stretto con la corte egiziana, fu Antonio Lasciac, nato a Gorizia, irredentista sloveno laureatosi a Vienna e che approda ad Alessandria per le opportunità lavorative che il luogo offre per la ricostruzione, dopo il bombardamento inglese del 1882.
Cambierà però presto rotta, lavorando al Cairo per una residenza sontuosa commissionata dalla nuova aristocrazia, il Palazzo Said Halim Pascià vicino a piazza Tahrir in Sharia Champollion. Ancora esistente oggi, è un palazzo bellissimo seppure fatiscente. Opera accuratissima, possiede spazi interni spettacolari, saloni di 150 metri, colonne in ghisa che sostengono un pianerottolo, ha una struttura in ferro e legno. La facciata esterna è di foggia europea, mentre l’arredo è sontuoso, di gusto neo arabo, con mobili art nouveau come chiedeva l’aristocrazia egiziana per essere al passo con le mode del vecchio continente.

tour-palazzi-storici-famosi-cairo-egitto (1)

tour-palazzi-storici-famosi-cairo-egitto (4)

tour-palazzi-storici-famosi-cairo-egitto (5)

 Old Shepheard Hotel_Ezbekiaâ

tour-palazzi-storici-famosi-cairo-egitto (9)La storia dell Shepheard Hotel risale a quasi 170 anni fa, quando fu fondato dall’inglese Samuel Shepheard nel 1841. L’hotel è stato costruito sul terreno di un quartiere storico, noto come Ezbekiaâ, una zona del Cairo dove un tempo c’era vegetazione tropicale e alberi rari, e che durante l’occupazione di Napoleone fu utilizzato come quartier generale dal suo esercito.

Alla fine del 19 ° secolo, Il Cairo divenne il fulcro del commercio internazionale accogliendo turisti e viaggiatori Europei.

Lo Shepheard Hotel divenne un punto di riferimento grazie alla sua famosa terrazza, che offriva una vista sublime e ombreggiata sull’intero quartiere. Fu considerato come il parco giochi dell’aristocrazia internazionale, dove, chiunque avesse una posizione sociale di peso, doveva andare a prendere il tè, per vedere ed essere visti.

tour-palazzi-storici-famosi-cairo-egitto (7)

Tiring Department Store_Ataba Square

tour-palazzi-storici-famosi-cairo-egitto (12)A nord dal cavalcavia stretto che collega Piazza dell’Opera al Azhar Street, il Tiring Department Store è un edificio ad angolo ormai fatiscente, con un’enorme cupole sormontata da quattro statue inginocchiate di Altante che sollevano un globo di vetro.

E’ stato il primo centro commerciale moderno della città, fondato nel 1910 da Victor Tiring, un commerciante austriaco nato a Istanbul, specializzato in sartoria turca. L’edificio è stato progettato da Oscar Horowitz, un architetto ceco che aveva già progettato shopping mall simili nell’impero austro-ungarico.
E’ stato completato nel 1912 e quando ha aperto era meta per lo shopping dei beni di lusso importati dall’Europa. Dopo la prima guerra mondiale, i britannici costrinsero austriaci e ungheresi a lasciare l’Egitto e i grandi magazzini Tiring rimasero in attività per alcuni anni, fino al 1920.

Nonostante in molti abbiano provato ad acquistarlo, il palazzo è rimasto abbandonato per decenni, ed ora ospita piccole imprese, laboratori, una moschea, diversi bar, nonché famiglie che ci vivono.
L’edificio andrebbe visto anche nel suo contesto urbano e sociale. Si trova in una posizione unica che collega il vecchio e il nuovo Cairo, vicino Attaba Square con il suo mercato a cielo aperto.

palazzistorici_cairo (16)

Egyptian Diplomatic Club_Sharia Talat Harb

tour-palazzi-storici-famosi-cairo-egitto (3)In netto contrasto con i palazzoni grigi e marroni che dominano il centro del Cairo, in un angolo tra Sharia Talat Harb e Sharia Abd El Salam Aref, sorge l’edificio bianco del Club Diplomatico Egiziano, conosciuto anche come Mohamed Ali Club.

tour-palazzi-storici-famosi-cairo-egitto (2)Da sempre una meta esclusiva per le élite del Cairo, oggi è un luogo per incontri sociali, conferenze e incontri per la comunità diplomatica. Il club Mohamed Ali è stato costruito nel 1908 sotto la direzione del principe Ahmed Fouad Pasha, che più tardi divenne re Fouad I. Al suo completamento il club aveva solo due piani compreso il piano interrato, ma nel 1930 fu aggiunto un terzo piano e la cupola.

Il club Mohamed Ali è stata costruita per i reali, i ricchi e l’elite, come alternativa al britannico Khedival Club, ora conosciuto come Gezira Sporting Club. Il Mohamed Ali Club, d’altro canto, era indiscriminatamente elitario, gli unici requisiti per l’adesione erano la fama, la fortuna e l’alta posizione sociale.

Se provate ad entrare sarete colpiti da quell’eleganza nostalgica che racconta ciò che l’Egitto era e ormai non è più. Nel 1908, la differenza tra l’aspetto del club e tutto ciò che lo circonda non era così forte, ma la disparità, a tratti accattivante, è una rappresentazione molto accurata della disuguaglianza sociale ed economica che è diventata caratteristica della società egiziana.

tour-palazzi-storici-famosi-cairo-egitto (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.