Scoprire Matera in 4 foto

postato in: 4 Foto per, All posts, Italia | 0

Clicca qui per scoprire le altre città!

I Sassi

Rappresentano la parte antica della città di Matera. Sviluppatisi intorno alla Civita, costituiscono una intera città scavata nella roccia calcarenitica, chiamata localmente “tufo”, un sistema abitativo articolato, abbarbicato lungo i pendii di un profondo vallone dalle caratteristiche naturali singolari e sorprendenti: la Gravina. Strutture edificate, eleganti ed articolate si alternano a labirinti sotterranei e a meandri cavernosi, creando un unicum paesaggistico di grande effetto.

Un tempo cuore della civiltà contadina, oggi, ristrutturati, i Sassi rivivono e lasciano senza fiato soprattutto di sera quando le piccole luci di residenze, botteghe di artigiani e ristoratori li rendono come un presepe di cartapesta.

matera-4foto-visitare

Le Grotte

Di fronte alla città, sul pendio della collina una serie di grotte richiamano la vita contadina dei secoli passati, ma alcune di queste custodiscono leggende che si intrecciano con la realtà storica. Una di queste è la Grotta dei Pipistrelli: si narra, infatti, la leggenda di un favoloso Re Barbarossa che, dopo aver distrutto una chiesa ricavata in una grotta, vi seppellisce sua figlia insieme ad un misterioso tesoro.
La speranza di ritrovare la preziosa ricchezza del Barbarossa spinge, nel corso dei secoli, contadini e pastori a frequentare la grotta e a devastarne, purtroppo, il deposito archeologico e il suo ricco contenuto di significativi reperti.

matera-4foto-visitare-2

I luoghi del Cinema

Per il particolare aspetto del suo paesaggio, Matera è stata il set prediletto da molti registi e scenografi a partire dagli anni ’50 ad oggi. Le aride e rocciose distese della città si sono da sempre prestate molto bene a produzioni del filone biblico: Matera ed i suoi scorci paesaggistici sono diventati i luoghi in cui nacque e visse Gesù Cristo. Uno dei primi ad accorgersi delle possibilità che il territorio materanese offriva fu Pier Paolo Pasolini, che tra i Sassi e le Gravine girò il Vangelo secondo Matteo (1964). Da Porta Pistola fino agli scenari della Murgia e della Gravina. La fama di Matera come luogo ideale per ambientare vicende di duemila anni fa ha avuto ripercussioni anche sul turismo, favorendo il graduale incremento di flussi turistici che si recano qui a visitare i luoghi delle celebri produzioni del cinema d’autore.

matera-4foto-visitare-3

Il Sedile di Matera

Il  Palazzo del Sedile, realizzato nel 1540 dall’arcivescovo Saraceno come sede delle adunanze municipali dell’ “università cittadina”, venne ristrutturato e modificato come oggi appare nel  1779, e presenta una  forma insolita : un grande arco di ingresso, attorniato da nicchie con  statue di terracotta che rappresentano la allegoria delle quattro virtù cardinali  idonee ad un buon governo: giustizia, forza, prudenza e temperanza. I due svettanti  torrini in stile rococò contengono a sinistra  una bella meridiana e a destra un orologio .

matera-4foto-visitare-4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.