4 posti dove mangiare al Cairo

pubblicato in: All posts, Egitto, Medio oriente, Mondo | 3

Il Cairo, nel cuore del Medio Oriente e della storia è la capitale araba col maggior numero di abitanti (oltre i 10 milioni) e con una superficie di 450 Km2. Nei mercati di west el-balad, centro della città, ma anche nelle zone periferiche abbondano le “arabeya” che preparano il classico street food, ma come ogni megalopoli è possibile trovare ogni sorta di ristorante: italiano, cinese, indiano, yemenita, vegetariano, fast-food, di cucina tipica egiziana, take-away…

Proviamo a consigliarvi perciò i 4 ristoranti tra quelli che abbiamo provato, anche se non sono luoghi da copertina e difficilmente li troverete consigliati sulle guide classiche, sono 4 luoghi dove ci si può sedere e trascorrere del tempo in un’atmosfera tranquilla e non mordi e fuggi, dove è possibile assaggiare piatti egiziani e non, offrendo, anche ad un prezzo leggermente superiore alla media, prodotti gustosi e di qualità.

Non sorprendetevi se in questi posti troverete molti stranieri ed egiziani “benestanti”, non marcateli come posti turistici, il vero problema è che la società egiziana è letteralmente spaccata tra chi vive al limite della soglia di povertà e chi vive in maniera agiata. Inoltre difficilmente troverete gruppi-carovana di turisti in giro per la città e gli stranieri che si vedono in giro amano la città, la vivono e la valorizzano tanto quanto gli abitanti stessi.

cairo-egitto-piramidi

1. Abou El Sid_Cucina egiziana_26th Of July street_Zamalek

mangiare-cairo-egitto-abu-el-sid (2)Un classico della scena gastronomica del Cairo, attraversando un’enorme porta ad arco in legno intarsiata si entra in un ambiente buio che riporta alle atmosfere medio-orientali di metà ‘900. Il pavimento piastrellato, le sedie in legno intagliato, i tavoli rotondi decorati e la classica musica egiziana di sottofondo catturano completamente e creano un’atmosfera unica unita ai profumi dei piatti.

Le sambousak al formaggio sono il modo per iniziare la cena, accompagnate da babaganoush e tahina, ma anche dai classici mashi, foglie di vite arrotolate e ripiene di riso. Il piatto forte è il piccione ripieno, piatto tipico egiziano, che non potete perdere, ma il menù è pieno di altre proposte, dal pollo in salsa di noci o alla griglia ai diversi abbinamenti con il riso.

Non aspettatevi un servizio veloce, ma questo è il luogo ideale per godersi un’intera serata.

mangiare-cairo-egitto-abu-el-sid (1)

2. Taboula_Cucina libanese_Latin America street_Garden City

mangiare-cairo-egitto-taboula (1)Tra i vicoletti di Garden City, quartiere residenziale sulle rive del Nilo, a poche centinaia di metri da piazza Taharir, il ristorante Taboula è segnalata da una piccola insegna poco luminosa. Scendendo le scalette che portano al livello inferiore della strada, si entra in un ambiente molto vivace, per le decorazioni, ma anche per il vociare continuo dei clienti seduti ai tavoli, per il rumore delle forchette che passano da un piatto all’altro e per il profumo di shisha (narghilè) che si diffonde nella sala.

La cucina libanese, la più ricca del mondo arabo, non delude. Dal classico hummus al formaggio fresco di capra, dal pane fumante ai piatti di carne conditi con i l melograno. Anche i tipi di cottura si differenziano continuamente: vapore, griglia, fritture. Tocca finale sono i dolci, che li scegliate cremosi o ricchi di miele non resterete comunque delusi.

mangiare-cairo-egitto-taboula (2)

3. The Vegan Kitchen_Cucina vegana_Street 256_Maadi

La moda vegana sbarca al Cairo. In un quartiere lontano dal centro, questo piccolo ristorante serve tutti piatti vegan, di stagione e spesso senza glutine. Tocco in più sono gli ingredienti di produzione propria, coltivati nel piccolo orto del ristorante.

Il locale è completamente allestito in legno e materiali riciclati per essere ancora più green, i piatti principali sono l’antipasto senza glutine e i ravioli di melanzane, inoltre le minestre e i dolci offerti ad inizio e fine pasto cambiano ogni giorno.

Un angolo del Vegan Kitchen è dedicato anche al book-sharing. Il posto ideale per un pranzo leggero facendo attenzione alla salute e all’ambiente.

mangiare-cairo-egitto-vegan (2)

mangiare-cairo-egitto-vegan (1)

4. Felfela_cuina egiziana_Hoda Sharawy street_Downtown

mangiare-cairo-egitto-felfela-2Un ristorante che ha fatto la storia del Cairo, un’istituzione sia per gli egiziani sia per gli stranieri, un ottimo modo per approcciarsi per la prima volta alla cucina di questo paese. Il locale internamente è arredato in maniera esagerata, con numerosi acquari, legno scuro e camerieri in camicia gialla.

Sedendovi però vi verrà voglia di assaggiare numerosi piatti: le tipiche salse, le insalate orientali e i diversi tipi di pane. I piatti migliori e più particolari sono il foul, una crema di fave, la kebda Eskanderani (fegato all’alessandrina) e la molokheya, una salsa a base di malva da accompagnare con del riso o del pollo.

mangiare-cairo-egitto-felfela

3 Responses

  1. monticiana

    No, a Roma vado spesso ad un ristorante Egiziano… Ed il mio pediatra era un bravissimo medico egiziano. 🙂 prima o poi andró!!! Devo!! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.